Una vita da webdesigner

Oggi è Venerdì sera, la quinta sera di fila passata a lavorare, questa settimana.
Sto supportando un’altra web agency.

Il cliente è grosso, tanto. La web agency in questione è quella che praticamente ha soffiato sotto il naso a me e ai miei collaboratori il clientone grosso di cui sopra, sparando a zero sul nostro lavoro, che mesi fa aveva alcune falle, sì, ma è stato consegnato puntualissimo e per il quale abbiamo dato supporto anche post pubblicazione per coprire le falle, ovviamente.
Loro sono già in ritardo di un mese e mezzo + qualche giorno, stanno replicando i nostri errori con falle molto simili, ma stanotte o alla peggio domenica notte si dovrebbe pubblicare (?).

Alle ore 16.21 di questo pomeriggio, uno di loro mi dà indicazioni per completare alcune pagine, concludendo con “eh, io fra poco esco”.

Mi saluta di lì a mezz’ora con “buon weekend”, weekend che molto probabilmente passerò a concludere il loro lavoro.

 
Che cosa dovrei fare? Faccio la professionale e continuo a lavorare, agevolando la pubblicazione, venendo pagata per carità… oppure me ne fotto e domani vado al mare?

Panini in progress

Panini in progress

Autoregalo dai colori bellissimi.  <3

Autoregalo dai colori bellissimi. <3

retrogasm:

Looks can be deceiving…

retrogasm:

Looks can be deceiving…

thetalkingpoltergeist:

praise the lord, I am ready to sin

thetalkingpoltergeist:

praise the lord, I am ready to sin

Non c’è cosa peggiore di dire a un bambino che i mostri non esistono.
I mostri esistono e quelli di un bambino sono i più terribili, sadici, spietati ed invincibili che ci siano.
Ai propri figli bisogna insegnare a sconfiggerli… con una canzone, con una spada, con un gesto o un Sigillo di Soggiogamento.
Solo allora torneranno nel regno da cui sono venuti e loro potranno crescere sereni.

Source: (poi vi insegno a tracciare il Sigillo di Soggiogamento)